Seminario Gratuito

Come rendere il tuo negozio all’altezza delle aspettative del tuo cliente: spunti progettuali e idee

Data evento: Giovedí 10 maggio 2018 dalle ore 20:30 alle 23:00 c/o Villa Filippini in Via Luigi Viarana 14 a Besana in Brianza (MB).

Link evento: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-come-rendere-il-tuo-negozio-allaltezza-delle-aspettative-del-tuo-cliente-spunti-progettuali-e-idee-45508239369

Susanna Citterio

Vi siete mai domandati quale esperienza vive il vostro cliente quando entra nel vostro punto vendita? Quanto tempo dedicate a studiare il vostro cliente?

Spesso si pensa che l’unica soluzione possibile sia avere uno show room più grande (lo spazio per esporre non basta mai) oppure un prezzo competitivo.

Questo approccio presuppone un orientamento alla vendita centrato sul prodotto non sulle persone.
La vera domanda che un titolare deve porsi è: DI COSA HAI BISOGNO?

Se questo approccio cambia allora anche lo spazio di vendita deve cambiare e arricchirsi di nuovi valori che devono essere percepiti dal cliente

Nel corso si analizzeranno le diverse aree che compongono lo spazio vendita e per ciascuna si daranno spunti progettuali

L’obiettivo del corso é quello di suggerire una serie di spunti progettuali che siano riconducibili ad una strategia globale che investa non solo l’aspetto estetico del Punto Ventida.

Nella sala ogni singolo spazio non puó essere scollegato dagli altri ma é parte di un unico progetto nel quale devono essere chiari la tipologia della clientela alla quale ci si rivolge, le strategie commerciali e relative scelte, i servizi offerti.

Qualunque intervento, anche se parziale, deve sempre mirare all’insieme.

Verranno dati spunti di carattere pratico: scelta dei materiali, colori, luci, percorsi… ma anche suggerimenti su come ampliare e rendere maggiormente interessante la vista del Punto Vendita da parte del consumatore.

Troppo spesso ci si illudeche gli unici requisiti di uno showroom di successo siano la dimensione e la varietá della proposta in termini di numero di aziende trattate dimenticando comletamente il consumatore e l’esperienza che esso svolgerá all’interno.