SEMINARIO GRATUITO

La gestione finanziaria efficace della PMI

Data evento: Giovedí 24 Maggio 2018 dalle ore 20:30 alle 23:00 c/o Villa Filippini in Via Luigi Viarana 14 a Besana in Brianza (MB).

Link evento: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-la-gestione-finanziaria-efficace-della-piccola-e-media-impresa-45513231300

cfo

Il corso è finalizzato a trasmettere agli imprenditori e manager, l’importanza di un controllo di gestione finalizzato a capire mensilmente la situazione delle singole unità produttive (BU) ovvero dell’intera azienda alle proprie dipendenze.

Negli ultimi anni il contesto in cui le aziende si muovono è cambiato enormemente, l’intuito e le capacità individuali degli imprenditori, dei manager non è più sufficiente per controllare la moltitudine di fatti e di attività che si verificano all’interno di un’unità produttiva. Le capacità individuali, legate all’intuito e alle relazioni, necessitano di essere integrate con una comprensione oggettiva della reale situazione. È importante sottolineare che le due cose non sono in contrapposizione, ma in assoluta relazione fra loro. La comprensione logica di un fatto esalterà l’intuito e le capacità delle persone di creare opportunità, le quali a loro volta, potranno essere misurate sia per quello che riguarda le soddisfazioni soggettive, ma anche e soprattutto con elementi oggettivi. Questo porta a un miglioramento globale della situazione all’interno di un’azienda.

“L’efficacia” di quanto sopra riportato, si materializza dandosi la possibilità di pianificare prima e controllare dopo le attività del proprio business. Business Plan e Reporting Package devono diventare “amici” inseparabili dell’imprenditore/manager, in quanto sarà con loro che mensilmente capirà se gli obiettivi che si è dato sono raggiungibili, migliorabili oppure no.

“L’efficacia” della gestione finanziaria è centrata quando l’imprenditore/manager ha strumenti chiari per controllare sia l’aspetto economico che quello finanziario della propria azienda. Troppo spesso questi aspetti sono confusi e questo porta inevitabilmente a problemi valutativi e decisionali nelle PMI.

GROSS MARGIN, EBITDA, MARGINE FINANZIARIO e PFN devono entrare nel lessico quotidiano di un imprenditore, in quanto saranno i suoi “consiglieri”, e gli permetteranno di prendere decisioni operative sul da farsi per correggere continuamente le sue attività, ed ottenere il massimo risultato possibile.

Programma:

  • Aspetto Economico – Costruzione di un Business Planeconomico previsionale relativo all’anno successivo. Importante per imparare a tracciare un binario di riferimento del proprio business.
  • Aspetto Economico – Chiusura P&L finalizzata al controllo economico mensile. Identificazione del GROSS MARGIN ed EBITDA. Creazione di KPI, per il controllo di gestione tramite indicatori. Attività finalizzata ad un controllo di gestione mensile della propria attività.
  • Aspetto Economico – Scostamenti fra la previsione del BP e le chiusure P&L. In questa fase l’imprenditore/manager impara a “osservare” la propria attività attraverso i numeri, in modo da prendere decisioni strategiche per lo sviluppo successivo.
  • Aspetto Economico – Creazione di una Chiusura P&L per Progetti, Business Unit o Aree aziendali. Questa fase è strettamente legata alle PMI che svolgono attività differenti.
  • Aspetto Finanziario – Costruzione di un Business Planfinanziario previsionale relativo all’anno successivo. Importante per richiedere finanziamenti.
  • Aspetto Finanziario – Il controllo consuntivo tramite l’analisi dei movimenti finanziari. Margine Finanziario Mensile. Questa attività permette di analizzare i movimenti finanziari nel suo complesso identificando la reale capacità di risparmio. Identificando anche le aree o i progetti più profiqui da un punto di vista finanziario.
  • HR – Chiusura HR mensile. Identificazione del costo azienda del personale dipendente e non. Possibilità di analizzare il costo del personale sia per risorsa che per funzione aziendale. Anche in questo caso si possono creare dei KPI aziendali per analizzare performance.
  • HR – Chiusura HR mensile per Progetti, Business Unit o Aree aziendali. Il costo del personale può essere declinato nelle diverse aree aziendali, per verificarne l’incidenza. Questa parte è molto importante per le società di servizi i cui ricavi derivano direttamente dall’attività del personale dipendente o esterno.
  • Altre aree – Al corso è possibile aggiungere altre “chiusure”, relative ad altre aree aziendali, come l’area Vendite o l’area Marketing. Qualora l’azienda volesse costruire un controllo di gestione sempre più completo ed articolato, sarebbe possibile implementare altri indicatori utili ai manager di riferimento.

 

Presentazione Relatore:

Massimiliano Marseglia

CFO/Business Partner in PMI strutturate a respiro internazionale.

Direttore Generale Business Unit che offre servizi di Finanza Aziendale, Controllo di Gestione e BOARD.